All for Joomla All for Webmasters

PROCLAMATI I LEADER DEL PRIMO STAGE

Partenza a tutto gas per il challenge più blasonato d’Italia che incorona i suoi campioni. La categoria Open ed M4 è firmata Cicli Taddei, Boaretto si impone tra gli ELMT e la Fumagalli con i colori della Polimedical FRM, un missile. Team Todesco primo nella classifica team Cup e Super team tallonato da Spacebikes e Lissone Mtb.

Medole (MN) – Paesaggi mozzafiato tra le colline di Esenta e Lonato, temperatura primaverile ed un cielo coperto hanno fatto da palcoscenico all’undicesima edizione della South Garda bike. I primi giudizi positivi erano arrivati già dal test del tracciato dove in tanti erano rimasti piacevolmente colpiti dalla fisionomia veloce del percorso, ideale quindi per essere ad inizio stagione, ma comunque divertente e non senza passaggi tecnici. Buona quindi la prima del Trek Zerowind Mtb Challenge, tappa di apertura del circuito.

Non potevamo aspettarci nulla di meglio dalla solida organizzazione del Pedale  Medolese guidata dall’instancabile Tazio Palvarini – racconta il portavoce del circuito Alessandro Capella – oltre quindici anni di attività nell’organizzazione di eventi – fa eco la voce di Ennio Decio (organizzatore Marathon Bike della Brianza) che precisa – sono sinonimo di professionalità ed esperienza, come dimostrato ancora una volta in questa edizione della South Garda bike”.  

Alle ore 09:00, lo start puntuale dei giudici federali, un colpo d’occhio per il pubblico Medolese che si è fatto conquistare dalla vista di un lungo serpentone di bikers allontanarsi verso le colline di Esenta e riapparire dopo meno di due ore tra polvere e fatica. Ma andiamo a vedere chi sono gli attuali leder del Trek Zerowind Mtb Challenge:

OPEN Francesco Failli (cicli Taddei)

DE Mara Fumagalli (Polimedical FRM)

ELMT Gianluca Boaretto (team Todesco)

M1 Riccardo Panizza (team Como Bike)

M2 Ivan DeGasperi (sc Ala)

M3 Paolo Strullato (Chero group team sfrenati)

M4. Francesco Casagrande (cicli Taddei)

M5 Teresio Gadaldi (team Pareri)

M6 Massimo Berlusconi (team Spacebikes)

M7/8 Maurizio Gonzato (NOB Jolly wear)

FEM Chiara Mandelli (team Spacebikes)

 

TEAM CUP:

1. Team Todesco (131800 punti)

2. Team Spacebikes (90868 punti)

3. Lissone Mtb (81272 punti)

 

SUPER TEAM:

1. Team Todesco (1800 punti)

2. Sprint Bike Lumezzane (1620 punti)

3. Lissone Mtb (1440 punti)

 

La classifica Team Cup ripropone i team che fanno da padrone nel circus Italiano della Mtb, da sempre presenti al via nelle tappe del Trek Zerowind Mtb Challenge con un team Todesco in prima linea nelle due classifiche dedicate alle squadre. Siamo solo all’inizio, ma anche quest’anno si preannuncia un’agguerrita sfida per la vittoria del più titolato circuito della mountainbike nazionale.

“Come inizio non c’è male, due vittorie fanno sempre bene al morale – racconta poi Mara Fumagalli portacolori del Polimedical FRM e aggiunge - la condizione è in crescita ma c’è ancora parecchio da lavorare per raggiungere gli obbiettivi che mi sono prefissata. Marathon di spessore come la Tiliment e Capoliveri sono nel mio mirino, speriamo bene…”

Grande fermento quindi per il Trek Zerowind Mtb Challenge che al termine della gara, ha vestito i suoi campioni di categoria con l’ormai famosa maglia realizzata dall'azienda brianzola DAMA. Un ulteriore colpo d’occhio, la foto dei leader riuniti sul palco della Mtb nazionale. Niente paura, siamo solo all’inizio, la sfida è ancora lunga e tra gli altri, devono ancora emergere atleti e società aggregative che non fanno dell’agonismo il loro punto di forza. La carovana del challenge vi augura buone pedalate e vi invita a visitate online il sito ufficiale del Trek Zerowind Mtb Challenge, se invece siete curiosi di scorrere tra le nostre immagini seguiteci sulla pagina Facebook ed Instagram.