FURORE DA PIAZZA A PIAZZA

Il secondo stage del circuito è una conquista di casa Taddei, per la categoria open maschile c’è un cambio di guardia ma i colori rimangono invariati. Nuovi leader nella categoria open femminile ed M7, colpo di scena poi tra gli M6, un nuovo leader con i colori del team che scavalca i suoi diretti avversari e si aggiudica il primato.  

Dopo Medole è stata la volta dell’ormai consolidata prova toscana nel calendario del circuito. Prato è stato il quartier generale dell’appuntamento celebratosi la scorsa domenica 7 aprile. “Da Piazza a Piazza” il suo nome, sportività, successo ed una grande organizzazione le sue peculiarità. L’evento promosso, organizzato e diretto dall’ “Avis Verag Prato”, con l’edizione di quest’anno conta oltre trent’anni di successi ed inconfondibile tradizione.

LA VOCE DEI PROMOTORI DEL CIRCUITO:

Devo complimentarmi con l’organizzatore Marco Barni e lo staff dell’Avis Verag Prato – racconta il promotore del circuito Alessandro Capellala manifestazione è stata, come da pronostico, un grande successo. Spaziando da una magnifica location ben organizzata ad un tracciato di gara suggestivo”. “Un paradiso per ogni biker – fa eco la voce di Ennio Decio organizzatore della Granfondo della Brianza e portavoce del Trek Zerowind Mtb Challenge – Prato questo fine settimana era invasa dagli amanti della mountain bike, quella vera, veramente un grande e meritato successo”.     


LA GARA:

Gli organizzatori e i volontari dell’Avis Verag Prato, capitanati dall’entusiasta presidente Marco Barni hanno sbalordito corridori e spettatori con i due percorsi creati a misura di biker: il Marathon di 61 km e 1850 metri di dislivello, e la Granfondo di poco più di 45 km e 1.400 mt di dislivello. Entrambi i tracciati si sono confermati selettivi e spettacolari e non privi di passaggi tecnici e discese anche ripide. Il via è stato dato dal sindaco Matteo Biffoni e con lui il vicesindaco e assessore allo sport Simone Faggi, presente anche alle premiazioni finali. Madrina dell’evento è stata l’ex iridata e due volte campionessa olimpica di mountain bike Paola Pezzo. Una competizione impegnativa e combattuta che si è chiusa con una volta (2 ore 35’18”) da esperti stradisti, di casa tra i sentieri della da Piazza a Piazza. Elia Favilli (Soudal Lee Cougan) ha avuto la meglio sul diretto inseguitore Francesco Casagrande (Cicli Taddei) e su Nicolas Samparisi (Ktm Alchemis Selle SMP Dama). A Francesco Casagrande và però la maglia di leader del Trek Zerowind prima indossata dal compagno di squadra Francesco Failli che finisce in ospedale a seguito di una caduta. Il cambio maglia arriva anche nella categoria open femminile con Simona Mazuccotelli (GS Massì Supermercati), per lei 3 ore 19’55” di gara. Confermati tutti i leader delle categorie Fem, Elmt, M1, M2, M3, M4 ed M5, le novità arrivano per la categoria M6 con un formidabile Fabrizio Galamini (Baracca Lugo MTB) ed un instancabile M7/8 Leonardo Arici (Rosola Racing). Colpo di scena poi nella classifica team con un emergente Baracca Lugo Mtb che scavalca il team Todesco ed il Lissone Mtb e si porta in prima posizione con ben 3020 punti di distacco dal suo diretto inseguitore. La strada è ancora lunga ma siamo certi che ne vedremo delle belle.

I LEADER IN CARICA DEL TREK ZEROWIND: 

OPEN: Casagrande Francesco (Cicli Taddei)

OPEN F: Mazuccotelli Simona (GS Massì Supermercati)

FEM: Scipioni Silvia (Cicli Taddei)

ELMT: Finazzi Mattia (Lissone MTB)

M1: Ratto Daniele (Team Todesco)

M2: Maiuolo Alessandro (Lissone MTB)

M3: Lanzi Stefano (Lissone MTB)

M4: Gottardini Massimo (Team Todesco)

M5: Olovrap Silvio (VAM Race ASD)

M6: Galamini Fabrizio (Baracca Lugo MTB)

M7: Arici Leonardo (Rosola Racing)

CLASSIFICA TEAM:

BARACCA LUGO MTB       173940 punti

LISSONE MTB ASD            170920 punti

TEAM TODESCO                161364 punti

Il microfono del Trek Zerowind Mtb Challenge ritornerà nei prossimi giorni con le indiscrezioni del dopo gara e tutte le news utili per non approdare impreparati al prossimo appuntamento firmato Mtb Garda Marathon, in programma per il 14 aprile. Rimanete collegati e visitate online il sito ufficiale dove, dalla sezione “classifiche” potrete fare i conti con la vostra avventura. Se invece siete semplicemente curiosi di scorrere tra le nostre immagini, seguiteci sulla pagina Facebook ed Instagram #trekzerowindoffroadchallenge.


© 2018 Off Road Eventi. All Rights Reserved. Website & Multimedia by Bussola Luca