DOMENICA SI CORRE DA PIAZZA A PIAZZA

La seconda prova del circuito si svolgerà nella terza città dell’Italia centrale per numero di abitanti al via di una manifestazione che festeggia oltre trent’anni di successi. Una blasonata sfida per i corridori del Trek-Zerowind e nel mirino rimane l’ambita maglia da leader. 

Dopo Medole, si correrà in terra toscana al via di un appuntamento sportivo, icona nel panorama nazionale della mountain bike conosciuto con il nome di “Da Piazza a Piazza”. L’evento promosso, organizzato e diretto dall’ “Avis Verag Prato” che quest’anno soffierà su ben trent’uno candeline a conferma di inconfondibile tradizione e tangibile qualità. Come è noto la data è cambiata per sottrarsi al diniego di organizzare manifestazioni sportive in concomitanza con le elezioni europee e amministrative. Partenza alle da Piazza Mercatale, dove sarà posizionato anche l’arrivo e il Villaggio con stand tecnici e gastronomici, esposizione poi di varie aziende delle ultime novità tecniche.

IL TRACCIATO DI GARA:

Gli organizzatori e i volontari dell’Avis Verag Prato, capitanati dall’entusiasta presidente Marco Barni, stanno ultimando tutti i lavori per rendere il percorso sicuro e il più scorrevole possibile, compreso il tratto nuovo, che tocca l’antico borgo di Montecuccoli. Sono leggermente modificati infatti i due percorsi: il Marathon di 61 km e 1850 metri di dislivello, e il Granfondo di poco più di 45 km e 1.400 mt di dislivello. Lo scorso anno, dopo il trasferimento dietro macchina di circa sei chilometri, a ridosso della prima salita di Serilli si era subito intuito che la prova sarebbe stata difficile ed impegnativa. Il terreno asciutto nell’edizione 2017 aveva contribuito a velocizzare la gara, cronometro sotto le tre ore per Francesco Casagrande, vincitore di quell’edizione ma che lo scorso anno si era dovuto accontentare di un secondo posto. Il vincitore assoluto di giornata era stato infatti Pruus Peeter (Torpado Sudtirol International Mtb Pro team), per quanto riguarda la classifica femminile invece, la vincitrice indossava gli stessi colori di squadra: Sosna Katazina. Dalle classifiche stilate per quanto riguarda il circuito Trek Zerowind Mtb Challenge le sorprese o meglio dire le novità erano arrivate nella categoria Open con un centro perfetto a bersaglio del portacolori della Cicli Taddei, era stato infatti Alexey Medvedev a guadagnarsi la tanto ambita maglia. Cambio poi di volti in casa Spacebikes per la categoria Master1 con Depaul che ritornava leader riconquistando il primato prima detenuto da Zulian. E’ poi ancora Semprini, campione tra i Master6, un titolo già conquistato al secondo stage del challenge.   

I LEADER IN CARICA DEL TREK ZEROWIND: 

OPEN: Failli Francesco (Cicli Taddei)

OPEN F: Gaddoni Elena (Cicli Taddei)

FEM: Scipioni Silvia (Cicli Taddei)

ELMT: Finazzi Mattia (Lissone MTB)

M1: Ratto Daniele (Team Todesco)

M2: Maiuolo Alessandro (Lissone MTB)

M3: Lanzi Stefano (Lissone MTB)

M4: Gottardini Massimo (Team Todesco)

M5: Olovrap Silvio (VAM Race ASD)

M6: Bontempi Enrico (FTC Equipe ASD)

M7: Zappa Roberto (ASD Bike Team Bruciati)

 

CLASSIFICA TEAM:

LISSONE MTB ASD 104660 punti

TEAM TODESCO 85852 punti

BARACCA LUGO MTB 80352 punti

 

Il microfono del Trek Zerowind Mtb Challenge vi dà appuntamento domenica in Toscana. Rimanete collegati e visitate online il sito ufficiale dove, dalla sezione “classifiche” potrete fare i conti con la vostra avventura. Se invece siete semplicemente curiosi di scorrere tra le nostre immagini, seguiteci sulla pagina Facebook ed Instagram #trekzerowindoffroadchallenge.


© 2018 Off Road Eventi. All Rights Reserved. Website & Multimedia by Bussola Luca