LA PRIMA CLASSIFICA DI CIRCUITO ANNUNCIA IL POSTICIPO DELLA SECONDA TAPPA – Trek Zerowind MTB Challenge

LA PRIMA CLASSIFICA DI CIRCUITO ANNUNCIA IL POSTICIPO DELLA SECONDA TAPPA


Stilate le classifiche dopo la rinomata sfida Senese e la nuova data della Mtb Garda Marathon concede agli atleti due settimane in più per prepararsi all’appuntamento gardesano.

Monteriggioni (SI) – Paesaggi mozzafiato tra i sentieri della via Francigena sono stati il palcoscenico della prima prova del Trek Zerowind Mtb Challenge firmata dalla trentesima edizione della Granfondo Castello di Monteriggioni.

Non posso fare a meno di complimentarmi con l’intero staff del Team Bike Pioneri – spiega il promotore del circuito Alessandro Capellala manifestazione è stata, come da pronostico, un grande successo. Spaziando da una magnifica location ben organizzata ad un tracciato di gara suggestivo”. “Un paradiso per ogni biker – fa eco la voce di Ennio Decio organizzatore della Granfondo della Brianza e portavoce del Trek Zerowind Mtb Challenge – Monteriggioni e il suo castello, questo fine settimana era invasa dagli amanti della mountain bike, quella vera, veramente un grande e meritato successo”.

I primi giudizi positivi erano arrivati già dai vari test del tracciato dove in tanti erano rimasti piacevolmente colpiti dalla fisionomia di un percorso divertente e non senza passaggi tecnici. Buona quindi la prima del Trek Zerowind Mtb Challenge, tappa di apertura del circuito.       

LA GARA:

Partenza a tutto gas per il challenge più blasonato d’Italia che incorona i suoi campioni. La categoria Open maschile è un affare di Soudal Lee Cougan Mtb Racing Team con il vincitore assoluto Alexey Medvedev, quella femminile del Team Cingolani con Debora Piana. Passando ai Master, Luca Accordi (Cicli Taddei) si impone tra gli Elmt così come il compagno di squadra Marco Galeotti che primeggia nella categoria M1. Sara Mazzorana (team Cingolani) fa sua la categoria Master femminile ed è ancora una volta la società Cicli Taddei a conquistare la categoria M2 con Andrea D’Oria. Tra gli M3 ad emergere è Patrizio Paperini (Team Scott Pasquini Stella Azzurra), la conquista della categoria M4 è invece un compito che è spettato a Luca Zampedri (Team Todesco). A conquistare l’ambito titolo del Trek Zerowind Mtb Challenge tra gli M5 è Filippo Ceci (Free Bike Team), Nicola Marozzi (Tutto Bike Team) è invece padrone in M6. Leonardo Arici (Racing Rosola Bike) invece, forte di gambe, motivazione ed esperienza, primeggia tra gli M7/8.  

I LEADER IN CARICA DEL TREK ZEROWIND: 

Open. Alexey Medvedev – Soudal Lee Cougan

DE. Debora Piana – Team Cingolani

Fem. Sara Mazzorana – Team Cingolani

Elmt. Luca Accordi – cicli Taddei

M1. Marco Galeotti – cicli Taddei

M2. Andrea D’Oria  – cicli Taddei

M3. Patrizio Paperini – Scott Pasquini

M4. Luca Zampedri – Team Todesco

M5. Filippo Ceci – Free Bike

M6. Nicola Morozzi – Tutto Bike

M7/8. Leonardo Arici – Rosola Bike

CLASSIFICA TEAM:

ASD CICLISSIMO BIKE TEAM     121100 punti

CICLI TADDEI                                 94408 punti

TEAM TODESCO                          65952 punti

Il testimone passa ora alla MTB Garda Marathon che, a causa della mancata autorizzazione ad effettuare manifestazioni ciclistiche nel periodo indicato in calendario, slitta a domenica 8 maggio rimanendo comunque confermata come seconda tappa del Trek Zerowind Mtb Challenge. Il microfono del circuito ritornerà nei prossimi giorni con le indiscrezioni del dopo gara e tutte le news utili per non approdare impreparati all’attesissimo appuntamento gardesano, ricordiamo, in programma per il primo weekend di maggio. Rimanete collegati e visitate online il sito ufficiale dove, dalla sezione “classifiche” potrete fare i conti con la vostra avventura. Se invece siete semplicemente curiosi di scorrere tra le nostre immagini, seguiteci sulla pagina Facebook ed Instagram #trekzerowindoffroadchallenge.